Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Opinioni&Idee

PostHeaderIcon Articolo JOTA RR 3/16

La presente per ringraziarVi dello spazio concessomi su RR di Marzo. Stasera ho portato la copia di RR alla sede Scout San Severo 1; con mia moglie Nicla IZ7AUK abbiamo incontrato i ragazzi, che dopo aver letto e commentato l’articolo sono rimasti molto entusiasti e interessati. Tra l’altro, nella sede, erano riposte ancora numerose copie di vecchie RR lasciate durante il Jamboree, quindi dimostra che realmente tutti abbiamo fatto un buon lavoro suscitando interesse e attenzione per le nostre attività. Ho proposto loro di ripetere (a Dio piacendo) il tutto al prossimo JOTA 2016, magari lavorando per 2 giorni, la proposta è stata favorevolmente accolta anche dai presenti responsabili. Rinnovo qui i miei ringraziamenti.

Enrico Maggio, IK7YZI

 

PostHeaderIcon Il risveglio dei ricordi

Sono Alano Maffucci  I5LAN di Arezzo, iscrizione all'ARI e licenza di trasmissione dal 1964. Ho recentemente ottenuto il Ruolo d'Onore. Sull'ultimo numero di RR ho letto lo scritto di Carlo Montesi I0MOC di Roma e mi sono tornati alla mente tanti ricordi. Spero che Carlo legga questo mio scritto. Negli anni 1963/1964 ho prestato Servizio Militare come Radiotelegrafista nel I Rgt. Granatieri di Sardegna a Roma dopo aver frequentato il corso di 4 mesi presso la Scuola Trasmissioni di San Giorgio a Cremano (Na). Sono entrato in contatto con Francesco Foggetta I1JM che mi ha presentato Carlo Montesi (52 anni fa!). Ero aspirante Radioamatore, ho sostenuto l'esame a Firenze appena completato il Servizio Militare ottenendo Patente e licenza I1LAN  l'anno stesso. Mi sono meravigliato di aver dovuto sostenere l'esame di Telegrafia visto che avevo un Attestato dell'Esercito Italiano che ovviamente non era ritenuto valido allo scopo. Ho sostenuto l'esame di fronte ad un ufficiale delle trasmissioni della scuola di San Giorgio a Cremano che mi ha riconosciuto e mi ha chiesto come mai ero lì visto che l'esame che avevo sostenuto a suo tempo, era più impegnativo di quello della patente di radioamatore. Ovviamente il tutto è andato per il meglio.
A Porta Portese acquistai il mio primo ricevitore surlpus Allocchio Bacchini OC-10 che gentilmente Carlo tenne a casa sua visto che in caserma non lo potevo portare! I primi trasmettitori che ho avuto sono stati tutti autocostruiti, il primo con una RS-391 (surplus) poi con una TT-21. La prima antenna una presa calcolata! Da militare operavo con ricetrasmettitore ANGRC9  sia in caserma che in servizio mobile. Allego foto del campo invernale nei Monti Sabini nel Gennaio 1964.

Come si vede, il tasto era fissato ad una coscia con una molla! Sono riuscito ad acquistare uno di questi apparati con tutti gli accessori e saltuariamente lo uso nella gamma dei 7 MHz. Da tanti anni opero con un FT-DX 505. I primi anni operavo in AM e CW. Da molto tempo opero solo in CW e, come Carlo, esclusivamente con tasto tradizionale classico. Faccio parte del gruppo COTA (Carabinieri On The Air) dal momento che sono Socio Familiare dell'ANC (Associazione Nazionale Carabinieri). Mi ricordo che quando ero a Roma è venuto a svegliarmi alle 2/3 di notte Il Sergente Maggiore Comandante di Stazione. Mi ha svegliato per farmi sentire un Maresciallo dei Carabinieri, suo amico, che trasmetteva veloce come il vento ma era chiarissimo!! Ovviamente tutto con il tasto manuale. Grazie Carlo di avermi risvegliato questi bei ricordi!

Alano Maffucci, I5LAN

 

PostHeaderIcon Cercasi progetto per ampli

Buonasera, è da parecchio tempo che spero esca su RadioRivista il progetto di un amplificatore HF pensato in modo che possa essere autocostruito da tutti quei radioamatori che come me pur non essendo dei maghi, hanno un po' di esperienza pratica nel settore.
Su internet di progetti se ne trovano tanti ma il problema è sempre il solito: il costo delle valvole. Da un po' di tempo a questa parte sul mercato si trovano valvole di costruzione russa a prezzi direi molto accessibili - vedi ad esempio le GU46B. A me sembra un'ottima valvola ma non sono riuscito a trovare un progetto completo con tanto di schema. E' possibile pubblicarne uno?
Attendo vostro cortese riscontro. Grazie.

Giovanni, IZ1REC

 

 

PostHeaderIcon Sezione Ciociaria commissariata

Vi comunico che nel numero di Dicembre 2015 è stato erroneamente pubblicato su RadioRivista, causa una non veritiera comunicazione, un Organigramma relativo alla Sezione ARI Ciociaria che invece risulta commissariata come da giusta Delibera del CR Lazio. Unico Responsabile della Sezione il Sig. Stefano dell'Uomo IK0NSY.

Il Presidente ARI CR Lazio
Giorgio Cavalieri

 

PostHeaderIcon I preziosi regali di I4OG

Buongiorno a tutti, a seguito delle donazioni del vostro socio Orecchia Dr. Giorgio - I4OG - HR56/2518 alla Biblioteca Comunale Ariostea di Ferrara, vi confermiamo che sono disponibili alla consultazione le RadioRiviste dal 1947 e, grazie al vostro continuativo contributo, è disponibile alla consultazione nella Sala Periodici, dove è possibile trovare l'ultima annata della RadioRivista. Riguardo le due donazioni di libri fatte dal Dr. Orecchia, è terminato il lavoro di catalogazione/collocazione e pertanto il materiale e ricercabile on-line via web nel nostro OPAC (On-Line Public Access Catalogue) al seguente indirizzo http://opac.unife.it. E' possibile anche richiedere il prestito o la sola consultazione dei materiali, secondo le modalità espresse nel regolamento interno che potete consultare nel sito web della Biblioteca Ariostea http://archibiblio.comune.fe.it. Per fare tutto questo è necessario essere tesserati presso una qualsiasi delle Biblioteche della Provincia di Ferrara, in quanto facciamo parte di un Sistema Bibliotecario Unificato. Il socio Orecchia Dr. Giorgio chiede gentilmente che la notizia venga pubblicizzata su RadioRivista.
Grazie della collaborazione e cordiali saluti.

Giorgio Orecchia, I4OG

 
Altri articoli...