Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon WAIR Worked All Italian Regions un diploma ringiovanito

Il diploma WAIR ovvero aver collegato  tutte le regioni d’Italia , nasce da molto lontano da un’idea originale dei radioamatori della sezione Ari di Ivrea (TO) già nel 1970.

Nel 1964 veniva fondata  la sezione di Ivrea ed era frequentata da radioamatori molto attivi affiatati, che non si occupavano solo di autocostruzione di radiotecnica di antenne ecc., ma anche appassionati di collegamenti a lunga distanza,  avendo un bagaglio formativo non indifferente per quegli anni, grazie al loro lavoro svolto in Olivetti (a quei  tempi  era paragonabile alla Apple di oggi e la zona la potevamo chiamare la Silicon Valley  italiana, tanto è che la città di Ivrea è stata riconosciuta patrimonio dell’UNESCO come Città Industriale del XX secolo) molti soci di allora decisero di premiare i radioamatori di tutto il mondo che collegavano il nostro bel paese con un diploma di merito, che non fosse troppo complicato e che desse importanza a tutte le regioni italiane, senza discriminazione alcuna.

In pratica nel loro piccolo un’idea geniale, un Italia  unita e accogliente,  pronta a collegare i radioamatori di ogni luogo, ma allo stesso  tempo far conoscere la variegata cultura e  usanze delle varie regioni che da secoli ci contraddistingue in tutto il mondo.

 

Il WAIR a oggi è il solo e unico diploma riconosciuto nel mondo ham dalle maggiori associazioni in ambito nazionale e internazionale, questo è doveroso dirlo perché negli ultimi anni abbiamo visto  nascere dei brutti cloni del WAIR senza che qualcuno si fosse mai curato di verificare se esistessero già dei diplomi simili e che nulla hanno a che fare con il vero, diploma WAIR che risale appunto al 1970!

 

Nel corso degli anni abbiamo tutti visto come sono cambiate alcune modalità operative e come  si sono fatte strada modalità digitali un tempo  inesistenti. Per questo e altri motivi si è pensato di dover rinnovare il nostro amato WAIR e di dotarlo di una nuova veste grafica più moderna e di come renderlo ancora più snello nella gestione. In poche parole un diploma al passo con i tempi rilasciato da una località patrimonio dell’UNESCO, dove proprio per questo riconoscimento già qualcosa bolle in pentola in ambito hamradio, ma di questo parleremo più avanti.

Il WAIR si può ottenere nelle due forme classiche HF e/o VHF  e superiori quindi  i 50-144-432 fino ai 1200 MHz in  CW e SSB ma anche tutti i modi digitali tradizionali RTTY, PSK, ecc.

Innanzitutto è stata introdotta la versione  Free Certificate, ovvero il diploma è completamente gratuito, veloce da ottenere una volta fatta richiesta  con esito positivo, lo si può scaricare gratuitamente in formato pdf alta risoluzione stampabile con ottima definizione grafica e appenderlo fra i vostri titoli più prestigiosi.

Per chi invece preferisce riceverlo nella forma tradizionale è disponibile la versione cartacea su pergamena che sarà inviata previo pagamento delle spese di gestione, stampa, spedizione all’indirizzo del richiedente per la cifra di 15 $.

Regolamento Diploma

Il diploma WAIR è rilasciato a seguito del collegamento (OM) / ascolto (SWL) di tutte le 20 regioni italiane, per HF e/o VHF, in uno o più modi misti. I collegamenti devono essere successivi all'anno 1970. HF (1,8 – 30 MHz), VHF (50 / 144 / 432 / 1200 MHz). CW, SSB e tutti i modi digitali RTTY, PSK, ecc. incluso il più recente modo FT8, oppure MISTO.

Per le bande VHF sono consentiti anche i collegamenti via satellite. Non sono validi invece i collegamenti attraverso l'utilizzo di ponti terrestri. E' inoltre possibile ottenere il diploma per attività QRP, allegando alla richiesta le informazioni del setup RTX, antenna e potenza con cui sono stati eseguiti i collegamenti.

Ogni OM/SWL può richiedere più diplomi. Al fine del rilascio del diploma non è necessario l'invio delle QSL di conferma per l'avvenuto collegamento.  Resta inteso che è necessario  esserne comunque in possesso per una eventuale richiesta di verifica da parte del Award Manager attraverso l'invio delle QSL, anche in formato digitale (foto, scansione, ecc..), oppure e-qsl. Al fine del rilascio del diploma è obbligatorio inviare nella richiesta il log che indica per ogni collegamento: nominativo, data, ora, frequenza,  modo di emissione, rapporto inviato, rapporto ricevuto, provincia, regione.  E'  a disposizione sul sito della Sezione ARI di Ivrea  nell’area diplomi  il file in formato Excel (.xls) da utilizzare per trascrivere i collegamenti da inviare insieme alla richiesta di rilascio.  L’Award Manager si riserva il diritto di non prendere in considerazione i log inviati in modi o supporti diversi dal file Excel o privi dei dati obbligatori. Nel caso si richieda il rilascio attraverso l’invio postale, è necessario allegare alla richiesta la stampa del log contente in chiaro i dati richiesti per convalidare i collegamenti. L’Award Manager si riserva il diritto di non prendere in considerazione i log che saranno eventualmente poco leggibili o privi dei dati obbligatori.

Ogni informazione, aggiornamento inerente questo diploma può essere consultata nell’apposita area dedicata del sito della sezione di Ivrea all’indirizzo www.ari-ivrea.it