Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Diploma Porti Italiani

Al fine di promuovere la conoscenza e catalogare tutti i porti e porticcioli d’italia operativi e quelle di importanza storica, il Socio della Associazione ARI Brindisi, IZ7DZO propone a carattere permanente a tutti gli OM/YL ed SWL d’italia il D.P.I Diploma Porti Italiani. Referenze valide per tutti i porti e porticcioli italiani, ai fini della conoscenza e della storia.

Classifica

Ogni porto o porticciolo è identificata dalla sigla D.P.I. seguita da un codice composto e da tre lettere (che contraddistinguono la provincia), un numero progressivo (che contraddistinguono il porto o porticciolo) es.: D.P.I BRP-000. (P. come porto o porticciolo e BR come appartenenenza a Brindisi L’elenco ufficiale è pubblicato presso il sito www.dpi.br.it)

ATTIVAZIONI valide dal 1 luglio 2011:

1. Le operazioni di attivazione delle referenze dovranno essere condotte in prossimità della struttura e comunque a non più di 500 metri dal perimetro esterno della struttura stessa. Eventuali stazioni fisse dovranno produrre opportuna documentazione per dimostrare il rispetto della distanza prevista.

2. Ogni operazione di attivazione di una referenza sarà ritenuta valida se saranno stati effettuati almeno 100 QSO. Sono valide tutte le Bande assegnate al Servizio di Radioamatore in Italia e  sono validi tutti i modi di emissione.

3. Ai fini di ottenere l’accredito dell’operazione, l’attivatore deve inviare il modulo di richiesta unitamente al log computerizzato in formato ADIF  entro 30 giorni dalla data in cui si è iniziata l’attivazione via e-mail all’indirizzo info(at)dpi.br.it; I campi obbligatoriamente contenuti nel log devono essere: CALL, DATA, ORA, BANDA, MODO  il file deve essere nominato: call dell’ attivatore referenza D.P.I. (es: IZ7…….._BRP0001.ADI). Si accettano solo log in formato ADIF.  Le attività devono essere portate a termine entro un tempo massimo di 30 giorni dal primo QSO. Solo il Manager può dichiarare non valida una attività D.P.I. già iniziata, per iniziativa propria o di un membro dello Staff, oppure a seguito di richiesta motivata da parte dell'attivatore e sentito il parere di almeno un membro dello Staff.

4. La referenza attivata varrà anche come referenza collegata per l’attivatore nel caso voglia richiedere anche il Diploma Hunter.

5. Non sono ammesse più di 3 (TRE) attivazioni al giorno con il medesimo nominativo. Il nominativo utilizzato deve seguire le regole ufficiali e dovranno seguire le raccomandazioni riportate sul sito. Le stazioni portatili posporranno /P al nominativo. Es: IZ7………/P.

6. Nel caso di attivazioni cui partecipa più di un operatore, la referenza sarà accreditata al titolare del nominativo. Per ottenere l’accredito ad altri operatori partecipanti alle operazioni di attivazione è necessario che questi effettuino almeno altri 50 QSO con il proprio nominativo, una volta raggiunto il quorum con il nominativo principale, e nella stessa giornata. I nominativi di Sezione sono equiparati ai nominativi personali.

7. L’elenco delle referenze è pubblicato sullo stesso sito e non è né completo né esaustivo.

Nuove referenze: potranno essere richieste al D.P.I. Award Manager con apposito modulo prima di  effettuarne l’attivazione producendo opportuna documentazione corredata da foto e/o riferimenti precisi ad opere letterarie con relative riproduzioni o a siti web.

Modifiche alla lista pubblicata potranno essere inviate direttamente all’indirizzo e-mail info(at)dpi.br.it.
La decisione in merito all’accettazione o al rifiuto della richiesta spetta al D.P.I. Award Manager ed è insindacabile. L’elenco delle sigle, i moduli, il logo e la realizzazione grafica del diploma sono di proprietà dello staff d.p.i. e non possono essere riprodotti senza autorizzazione del realizzatore del D.P.I, IZ7DZO

8. Le QSL di conferma del QSO non sono necessarie, il controllo elettronico incrociato individua la presenza del QSO nel log dell'attivatore.
Gli SWL: dovranno ascoltare gli expeditioner che danno la referenza, è gli hunters che la ricevono. Esempio: (chiamata— Iz7dzo/p brp.0000 —risposta — iz5zzz 59 grazie per brp.0000)

Diplomi

9.  Per l’ottenimento del Diploma il richiedente hunters dovrà dimostrare di avere collegato il seguente numero di porti o porticcioli

Stazioni Italiane: OM - SWL - ref. 5  per le bande HF; ref. 3 (50 MHz);

Stazioni straniere: OM -  SWL - ref. 5 per le bande HF; ref. 3 (50 MhHz);

10. I collegamenti possono essere effettuati su tutte le bande radioamatoriali, e in tutti i modi di emissione consentiti.

11. Hanno validità i collegamenti con stazioni operanti dai porti e porticcioli dal 01 luglio 2011.

12. sono graditi suggerimenti per nuove referenze e saranno pubblicate entro una settimana dalla richiesta.

13. Il costo del diploma: 10 Euro per spedizioni in Italia; 10 Euro per spedizioni all’estero. Le richieste del diploma  dovranno essere inviati via email: info(at)dpi.br.it, unitamente alla somma di euro 10 quale contributo spese ad relativa ricevuta di versamento su carta postapay n: 4023 6006 0740 3112 intestata a Rillo Giuseppe IZ7DZO Manager diplomi ARI Brindisi

14. Per ottenere un Diploma Expeditioner si deve aver attivato tutte le referenze valide del D.P.I.di una(1) provincia con un minimo di  3  porti o porticcioli, di 1 regione . Chi non ha la possibilità di 3 porti potrà  Sommare le referenze di 1 provincia di un’altra regione.

Nota: gli attivatori “expeditioner” devono inviare i propri log ogni qualvolta attivano una referenza, anche se quest’ultima non è completa. Questa operazione faciliterà i riscontri con le stazioni hunters, è SWL.

15. Tutti i moduli relativi sono presenti e scaricabili dal sito

16. Per ogni controversia la decisione dell’Award Manager è finale e insindacabile. L'attivatore che si comporta scorrettamente, contravvenendo alle norme del Diploma, potrà essere sospeso o squalificato a insindacabile giudizio del Manager e di un membro dello Staff Tecnico.

Riconoscimenti per Expedirioner attivatori e Hunters

E’ previsto l’Honour Roll D.P.I. Hunters per coloro che avranno  in una(1) regione 20 porti attivati  con referenze diverse. Chi non ha la possibilità del minimo di 20 porti o porticcioli, potrà sommare le referenze di tre (3) o più province della stessa regione. Il costo è pari a 35 Euro e consiste ad una targa raffigurante Il logo del D.P.I. con dedica al richiedente.
E’ previsto l’Honour Roll D.P.I. Attivatori - EXPEDITIONER  per coloro che avranno attivato almeno 10 Referenze diverse. Il costo è pari a 35 Euro e consiste ad una targa raffigurante il logo del D.P.I. con dedica al richiedente.

Lo staff si riserva di comunicare eventuali future modifiche al presente regolamento.

Il Manager
Giuseppe Rillo, IZ7DZO

Fonte: ARI Brindisi