Utenti online
 420 visitatori e 1 utente online
Login
I Soci ARI sono tutti UTENTI REGISTRATI




Usa come password il codice riportato sulla tua etichetta d'indirizzo di RadioRivista
www.ari.it

Direttore responsabile
I2VGW Gabriele Villa

Web Manager
IK8LOV Max Laconca

Redazione
Stefania Sparaciari

QSL quasi Diretto
Invio articoli

Collaborate
con noi!

Inviate
i vostri articoli,
le vostre
autocostruzioni,
le vostre
esperienze
i vostri
racconti di DX a:

RADIORIVISTA

Newsletter
Leggete e votate
International
425 Magazine



Disclaimer

ARI. IT è il sito di tutti i soci ARI ma è il caso di ricordare che le opinioni espresse dai collaboratori di questo sito, incluse le inserzioni pubblicitarie, non si identificano necessariamente con il punto di vista di ARI e del suo CDN e per questo motivo la responsabiltà, la correttezza, e la veridicità di quanto scritto, sono da attribuirsi interamente agli autori dei singoli articoli

Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Radioamatori, questi sconosciuti

 

 

Ci pare giusto, ogni tanto ricordarlo......

Quindi ecco, ad uso e consumo di chi non sa o non si ricorda, chi sono i radioamatori:

 

Spesso confusi con i CB e i loro baracchini, i  radioamatori sono persone che, dotate di patente e licenza ministeriale a seguito di un esame, sono autorizzate a svolgere comunicazioni radio, su bande di frequenza loro assegnate, a scopo di sperimentazione o pubblica utilità senza scopo di lucro.

Oggi vi sono oltre due milioni di radioamatori autorizzati nel mondo, con la maggioranza in Giappone e negli Stati Uniti. In Europa il gruppo più numeroso è quello tedesco, con oltre 70.000 radioamatori, seguito dal Regno Unito; in Italia le stazioni autorizzate superano i 40.000.

Il movimento dei radioamatori costituisce un’inestimabile base di attrazione per carriere scientifiche, progettistiche e tecniche di ogni genere. Si è calcolato che circa il 40 % dei radioamatori autorizzati negli U.S.A. lavora nel campo concernente le telecomunicazioni e l’elettronica e che l’85% di essi fu indotto ad iniziare la carriera in tal senso da un interesse per i radioamatori.

 

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon RadioRivista digitale - La Novità

Cari Soci,
come promesso anche per questo mese RadioRivista si presenta a Voi con una marcia in più: la versione digitale da sfogliare on-line nell’area rigorosamente riservata a Voi iscritti. Ma con una novità rilevante.  RadioRivista sarà online e quindi sfogliabile regolarmente per tutti gli iscritti, già a partire dal giorno 8 di ogni mese. Un'iniziativa che ho deciso di intraprendere per garantire un servizio di informazione regolare a tutti, dato che Poste Italiane continua, nonostante i nostri ripetuti reclami e le nostre anticipate chiusure in redazione, a consegnare la rivista in forte ritardo in numerose  zone del Paese. Mi auguro che questo ulteriore passo avanti venga apprezzato da tutti voi!

Ricordo che RadioRivista online è resa possibile dalla preziosa collaborazione del nostro webmaster Massimiliano Laconca, IK8LOV, e che questa opportunità permette di sfogliare il magazine ufficiale dell’ARI con tutti i vostri devices. Ribadisco che questa innovazione, che rappresentava per me un impegno assunto con l’inizio del mio mandato, non significa e non significherà la sostituzione della rivista cartacea che costituisce comunque un patrimonio prezioso della nostra Associazione.

73 a tutti!
Gabriele, I2VGW

 

PostHeaderIcon 3° Marconi Speed Contest 2017


Clicca sull'immagine per ingrandirla

 

PostHeaderIcon "Stazione Marconi di Coltano: cimeli storici per tenere viva la memoria"

Cimeli nella stazione di Marconi a Coltano Pisa

“Si tratta di una finestra in legno e di un isolatore del cavo di sostegno di un traliccio. Intanto il Comune pensa alla riqualificazione dell'edificio”

Venerdì 16 giugno, nei locali della Villa Medicea di Coltano, si è tenuta la cerimonia di riconsegna di alcuni cimeli storici inerenti la Stazione Radiotelegrafica di Marconi, frutto di donazioni e ritrovamenti effettuati dalla Proloco di Coltano, sapientemente restaurati e ricomposti presso i laboratori dell'Istituto Vallauri della Marina Militare, che ha sede presso l'Accademia Navale di Livorno.

I cimeli, comprendenti una finestra in legno della prima Stazione Marconi (distrutta in più parti e ritrovata lontana dalla sua sede) e un isolatore del cavo di sostegno del traliccio da 254 metri della seconda Stazione (che fu costruita nel 1924 dallo stesso Istituto Vallauri) sono stati esposti in idonei spazi all'interno del Museo presente nella Villa Medicea.

 

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Campi elettromagnetici di Radioamatori

CAMPI ELETTROMAGNETICI - L'undicesimo opuscolo della serie spiega cosa fare e a chi rivolgersi in caso di campi elettromagnetici prodotti da radioamatori.

Liberamente scaricabile qui in PDF

Fonte: ARPAT

 

PostHeaderIcon Mappa interattiva dei Ripetitori

Informiamo che  è disponibile all'indirizzo http://www.iz8wnh.it un nuovo strumento a disposizione della comunità radioamatoriale. Si tratta di una mappa interattiva dei ripetitori radioamatoriali dislocati sul territorio nazionale e confinante. I dati sono quelli disponibili da IK2ANE Walter.

La mappa che ha creato funziona con quattro filtri intersecabili tra loro - Regione, Provincia, Tipologia (analogico, C4FM, EL, DS ...) e Banda (29MHz, 50MHz, VHF, UHF, SHF) - con possibilità di selezioni multiple all'interno di uno stesso filtro.

Oltre alla mappa ha pensato di aggiungere altre funzioni, come una tabella per la visualizzazione dei risultati in formato testuale e, su suggerimento di IZ1TRK Roberto e IZ1YPF Michele, l'esportazione dei dati filtrati in formato CSV per poter programmare le memorie dei ricetrasmettitori con il software CHIRP (superando così ogni incompatibilità derivante dal modello della radio).

Il sito, infine, possiede un "form" dove chiunque potrà pubblicare dati mancanti (previa verifica e convalida di quanto inserito).

Il sito non ha finalità di lucro ed i dati saranno sempre prelevabili in forma gratuita e senza limitazioni.

Chiunque voglia fornire informazioni utili per il costante miglioramento della mappa è il benvenuto!

 

Fonte: Radiorama

 
Rinnovi 2017

QUOTE SOCIALI 2017

BONIFICO BANCARIO

Unicredit Banca
IBAN: IT 49 I 02008 01629 000100071400


C/C POSTALE

Numero: 899203


PAGA CON CARTA
Rinnova ora

  

SPECIFICARE SEMPRE
► Nome+call (o matr.)
► Rinnovo 2017

Seguici su...

Attività HF
Click to open HRDLOG.net
powered by IW1QLH
ARI 90 anni