Utenti online
We have 396 guests and 1 member online
Login
I Soci ARI sono tutti UTENTI REGISTRATI




Usa come password il codice riportato sulla tua etichetta d'indirizzo di RadioRivista
www.ari.it

Direttore responsabile
I2VGW Gabriele Villa

Web Manager
IK8LOV Max Laconca

Redazione
Stefania Sparaciari

QSL quasi Diretto
Invio articoli

Collaborate
con noi!

Inviate
i vostri articoli,
le vostre
autocostruzioni,
le vostre
esperienze
i vostri
racconti di DX a:

RADIORIVISTA

Newsletter
Leggete e votate
International

Disclaimer

ARI. IT è il sito di tutti i soci ARI ma è il caso di ricordare che le opinioni espresse dai collaboratori di questo sito, incluse le inserzioni pubblicitarie, non si identificano necessariamente con il punto di vista di ARI e del suo CDN e per questo motivo la responsabiltà, la correttezza, e la veridicità di quanto scritto, sono da attribuirsi interamente agli autori dei singoli articoli

Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon L'angolo degli Editoriali

Su richiesta di alcuni Soci, ben volentieri, inauguriamo in questo angolo uno spazio dedicato agli editoriali di RR che si riferiscono ai più recenti tre mesi in modo che tutti abbiano la possibilità di leggere con la massima tranquillità e possibilità il punto di vista del CDN e/o di un suo componente.

 

PostHeaderIcon L'Editoriale di Novembre

Piccole, importanti informazioni
di Vincenzo Favata, IT9IZY


Questo editoriale ha (avrebbe) lo scopo di aiutare lo scrivente e tutto il CDN a far funzionare l’ARI con maggiore speditezza. Occorre tener presente che generalmente all’inizio di ogni anno, precisamente nei primi due/tre mesi, arrivano in sede a Milano

oltre 12.000 richieste di rinnovo delle quote sociali ed un quantitativo notevole di e-mail contenenti istanze collegate alla verifica dei pagamenti delle quote. I versamenti delle quote sociali si concentrano nei primi tre mesi dell’anno e vengono aggiornati, di norma, entro un mese dall’arrivo.

Il tempo di risposta alle varie richieste che pervengono agli uffici in questi mesi non è celere come negli altri periodi dell’anno, stante che i dipendenti sono prevalentemente dedicati alla registrazione dei rinnovi.

La registrazione dei nuovi soci e dei rinnovi ha una particolare priorità ed  è oltremodo importante per l’Associazione, posto che l’aggiornamento tempestivo degli elenchi dei soci consente l’invio corretto di RadioRivista agli aventi diritto in regola con il pagamento degli oneri sociali.

A tal proposito appare utile far presente anche che le spedizioni degli arretrati della rivista a coloro cui spettano saranno oggetto di particolare attenzione al duplice fine: ridurre e al contempo velocizzare la spedizione delle copie.

 

Read more...

 

PostHeaderIcon L'Editoriale di Ottobre

Il nostro Speciale inno all'applicazione
Gabriele Villa, I2VGW


Applicazione. Oggi questo termine è spesso sulle nostre labbra, è vero. Ma, a senso unico: si scarica un'applicazione, si testa un'applicazione, si vota un'applicazione. A senso unico perché questo vocabolo sembra oramai solo strettamente connesso al mondo dei software e, in particolare, a quello dello smartphone che tutti teniamo in tasca. E invece. Invece, no. Se andiamo, per esempio, indietro di qualche anno ecco che tornano alla mente altri refrain legati alla parola applicazione. Ve la ricordate la frase che i genitori si sentivano dire spesso dai professori quando chiedevano una valutazione dei loro figli a scuola? Spesso il ritornello era: "Ha le capacità ma non si applica" O ancora: "Dovrebbe applicarsi di più e allora forse arriviamo alla sufficienza".

 

Read more...

 

PostHeaderIcon L'Editoriale di Settembre

Nel segno della continuità
di Vincenzo Favata, IT9IZY


Nella qualità di nuovo Presidente dell’ARI desidero rivolgere un caloroso ringraziamento ai nuovi membri del CDN e a tutti coloro che hanno riposto la loro fiducia nella mia persona. La carica insignita mi gratifica sul piano personale pur nella consapevolezza che gli oneri derivanti saranno gravosi; sarà necessario un utilizzo oculato delle risorse disponibili per una gestione efficiente e responsabile dell’Associazione.
Nell’assumere la Presidenza della nostra Associazione non posso non ricordare che nel corso del recente servizio reso ho avuto il piacere di approfondire le conoscenze di molti soci, si sono consolidate amicizie e non è mai mancata la stima di tutti i Consiglieri nazionali, dei Sindaci Nazionali e del Presidente Gabriele Villa I2VGW che ha retto,  con diligenza non comune, l’Associazione dopo la prematura scomparsa di Mario Ambrosi I2MQP.

Nell’adempimento delle mie funzioni saranno (perdonatemi la citazione frutto dei miei studi classici) “favoriti i molti invece che i pochi” per assicurare una gestione sociale uguale per tutti; al contempo, però “non saranno ignorati i meriti e le eccellenze”.

Ringrazio anche i Consiglieri del precedente CDN  e ritengo utile precisare che è sotto gli occhi di tutti il lavoro trasparente che è stato fatto negli ultimi anni per mantenere l’Associazione agli attuali livelli nei rapporti con le Istituzioni Pubbliche.

Il radiantismo odierno non è paragonabile a quello di trent’anni addietro, che possiamo ricordare senza tema di smentita come pieno d’entusiasmo e progetti  innovativi.

A prescindere dall’attuale crisi economica, che costringe i potenziali soci anche a tener conto del costo - seppur modesto - della quota sociale, la tecnologia attuale è talmente avanzata e si sviluppa  costantemente in tempi brevissimi, tali da rendere quasi sempre già superata la nostra attività sperimentale.

Nonostante le superiori problematiche, grazie all’impegno di tutti ed alla professionalità e competenza specifica di molti, il numero dei nostri soci si è mantenuto invariato, a differenza delle nostre consorelle europee che registrano un'emorragia sociale costante.

Oggi possiamo dare atto che al nostro interno v’è un miglior rapporto tra il centro e le periferie, frutto dello sforzo profuso per privilegiare e favorire una maggior autonomia regionale nei campi d’interesse, scelti negli ambiti periferici di riferimento.

Concludo questo mio primo editoriale da Presidente con l’augurio di mantenere e migliorare,  con il sostegno di tuti gli Organi sociali, i livelli raggiunti dalla nostra Associazione.

Vincenzo Favata, IT9IZY
Presidente ARI

 

PostHeaderIcon L'Editoriale di Luglio/Agosto

Giochi fatti.
Non da fare, per favore
Gabriele Villa, I2VGW


Leggerete questo mio editoriale a giochi fatti. Nel senso che lo spoglio delle schede elettorali per il rinnovo del Consiglio Direttivo Nazionale dell'ARI e del Collegio Nazionale dei Sindaci sarà già stato concluso. E i risultati acclarati, proclamati, e pubblicati, con tutta probabilità, anche sul nostro sito ufficiale per anticipare l'uscita di RadioRivista di settembre. Non facciamo le cose più grandi di quello che sono. Non si tratta di Giochi Olimpici, né di elezioni politiche ma di un doveroso omaggio alla democrazia che, da oltre 90 anni, anima anche la nostra Associazione. La libera espressione della volontà dei Soci, in regola con i loro diritti, di esercitare appunto un loro diritto-dovere per scegliere. Scrivo dunque queste righe in una sorta di "limbo costituzionale" in cui non so ancora né se sarò rieletto, né e se avrò o meno particolari incarichi all'interno del nuovo CDN. Chi mi conosce piuttosto bene sa che questa incertezza non mi turba particolarmente. Se è vero come è vero che nelle ultime due tornate elettorali sono stato il candidato che ha raccolto maggiori consensi, è pur vero che non ho fatto valere, per mia scelta, questo consenso plebiscitario per imporre la mia volontà dispoticamente o appropriarmi di ruoli ambiti da altri. Non so se lo stesso tipo di condotta verrà adottata, seguendo il mio esempio, da chi dovesse risultare vincitore nella conta dei voti, ma mi piacerebbe che, nel solco del CDN, con cui ho lavorato e che lascio, regnasse armonia, rispetto delle idee, anche se opposte, e parola importante, anche se spesso sottovalutata: amicizia.

 

Read more...

 
CONTEST ARI 40/80

Dona il 5x1000

Rinnovi 2020

QUOTE SOCIALI 2020

BONIFICO BANCARIO

Unicredit Banca
IBAN: IT 49 I 02008 01629 000100071400


C/C POSTALE

Numero: 899203


PAGA CON CARTA
Rinnova ora

  

SPECIFICARE SEMPRE
► Nome+call (o matr.)
► Rinnovo 2020

QSL Bureau
Manuale QSL Bureau
Seguici su...

Attività HF
Click to open HRDLOG.net
powered by IW1QLH