Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon ARI International DX Contest 2015

There are no translations available.

ARI International DX Contest 2015
Risultati Italia

 

Cari Contesters,
è con grande piacere che Vi presento i risultati della edizione 2015 dell’ARI International DX Contest.
Questo è, sostanzialmente, l’articolo che è stato pubblicato su Radio Rivista di Novembre 2015, qui riproposto soprattutto a vantaggio di tutti quei partecipanti che, non essendo soci ARI, non hanno beneficiato della pubblicazione dei risultati ufficiali ma che vogliamo ringraziare, anche in questa occasione, perché hanno contribuito a rendere più forte la partecipazione delle stazioni Italiane a questo nostro contest “World Wide” e quindi ad accrescere, ulteriormente, l’interesse mondiale per questa manifestazione.
Quest’anno non si tratta di un’altra edizione da record, come ci eravamo abituati negli ultimi tre anni, con incrementi a doppia cifra, ma è pur sempre stata un’ottima edizione nonostante le condizioni di propagazione molto disturbate, che ci hanno decisamente fatto sentire la discesa del ciclo solare.
Dopo il record dello scorso anno c’è stata una leggera flessione, del 8,9% rispetto allo scorso anno, con 1526 log complessivamente ricevuti, frutto di un calo del 6% dei log degli stranieri e di oltre il 17% di quelli degli italiani.
La fase di ricezione dei log, tramite l’upload via WEB, dal sito ua9qcq.com, ha funzionato di nuovo molto bene e ho dovuto intervenire in pochissimi casi particolari.
Anche quest’anno ben oltre 1000 log sono stati ricevuti nelle prime 24 ore dalla fine del contest per cui ritengo che anche il termine di soli 5 giorni per l’invio del log non sia di fatto un problema. Ricordo che il log lo si può inviare anche dopo questo termine e che verrà trattato come checklog; d’altra parte se ci fosse veramente interesse nel risultare in classifica basterebbe inviare il log entro i termini del regolamento.
I log ricevuti dagli SWL sono 15, 8 italiani e 7 stranieri, abbastanza in linea con gli anni precedenti.

E ora, completati i dettagli, vediamo in concreto i vincitori e i nuovi record che sono stati comunque ottenuti seppure in una edizione con le sfavorevoli condizioni di propagazione che abbiamo sperimentato.
Nella categoria Multi-Operatore, torna alla vittoria la stazione della Sezione di Bra, IQ1RY, con al secondo posto IQ4FA da Ferrara mentre il terzo posto è appannaggio di II3W che conferma la posizione dello scorso anno. Complimenti a questi team e alla stazione della Sezione di Ferrara IQ4FA che conquista, come da Regolamento, il Premio Speciale per le stazioni IQ.

Nella categoria Singolo Operatore CW HP vince, IK0YUT, già secondo lo scorso anno, che finisce la sua gara davanti a I7PHH, il quale, anche lui, recupera una posizione rispetto allo scorso anno, e all’ottimo terzo classificato IV3SKB. Nella categoria Singolo Operatore CW LP la vittoria è conquistata nuovamente da IT9RZU da Palermo, davanti a IZ4TOA da Calderara di Reno, con la terza piazza ottenuta da I3FDZ da Treviso.
Nella categoria Singolo Operatore SSB HP, la vittoria è nuovamente conquistata da IK0PHY mentre al secondo posto troviamo IT9DWW e al terzo posto, come già l’anno scorso, IZ8EPX.
Nella Categoria Singolo Operatore SSB LP, troviamo il primo record, con IT9EWR che bissa il successo dello scorso anno e abbatte il record che già deteneva, con IZ5CMI al secondo posto e con IB9P(IT9AST) al terzo.
Nella categoria Singolo Operatore RTTY HP, torna e vince con il nuovo record di categoria IN3VVK; al secondo posto troviamo IQ6AN(IK6VXO); completa la terna IB1B(IQ1WN) vincitore lo scorso anno. Nella categoria Singolo Operatore RTTY LP al primo posto, IN3BIY, che fu terzo lo scorso anno nella classe HP; con IB2P(IK2PZC) al posto d’onore, mentre al terzo si classifica nuovamente IT9VCE.
Nella categoria Singolo Operatore MIXED HP, troviamo IZ8CCW, che vince con uno scarto minimo su IK8UND con IK2HKT ottimo terzo. Nella categoria Singolo Operatore MIXED LP, troviamo il terzo record di questa edizione, dove vince IO3X(IV3JCC) che fu secondo lo scorso anno, davanti a IZ5NRF, primo lo scorso anno, e a IT9RBW che chiude al terzo posto.
Nella categoria SWL, con un totale di 8 partecipanti, troviamo sul gradino più alto del podio ancora una volta IZ1DGG che lascia a distanza siderale IK2SBB per la piazza d’onore mentre al terzo posto si classifica I2-4991-MI.
Concludiamo questa rassegna con la classifica delle Sezioni dove ai primi due posti ritroviamo le Sezioni dello scorso anno con le posizioni invertite, con al primo posto la competitiva Sezione di Bra, che la spunta di poco su Perugia mentre la Sezione di Udine si piazza sul terzo gradino del podio.
Le Sezioni partecipanti sono state 120 contro le 150 del 2014, e questa grossa flessione poco ha a che fare con la propagazione, ma piuttosto con lo scarso interesse che le Sezioni dimostrano per le iniziative associative e non è un buon segno, così come non è un buon segno la ulteriore diminuzione, da 19 a 16, del numero delle stazioni partecipanti nella categoria multioperatore IQ.
Nessun premio di partecipazione alle Sezioni, in quanto nessuna Sezione ha partecipato in almeno 8 delle 10 categorie, come recita il regolamento, che è cambiato, ma che nessuno, come da prassi consolidata, si prende la briga di leggere.
Ed ora leggetevi le classifiche. Come sempre un grazie a tutti i partecipanti e complimenti ai vincitori!
73

Roberto (Bob) Soro, I2WIJ
A.R.I. HF Contest Manager

Leggi i risultati in PDF...