Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Buono a sapersi

PostHeaderIcon Frequenza internazionale di emergenza sul satellite QO-100

There are no translations available.


Al fine di coordinare potenziali comunicazioni di emergenza durante questa o altre crisi internazionali, sono state assegnate le seguenti frequenze internazionali di emergenza sul trasponder del satellite QO-100, con effetto immediato.

La copertura del satellite


La frequenza internazionale di emergenza del trasponder di QO-100

▪    Downlink: 10.489.860 MHz

▪    Uplink: 2.400.360 MHz

▪    canale SSB: 2.7kHz max. bandwidth

Incoraggiamo tutti i Radioamatori a monitorare questa frequenza del satellite QO-100, facendo in modo da lasciarla libera per il traffico d’emergenza!

L'articolo originale è disponibile sul sito di AMSAT-DL


Fonte: ARI Pordenone

 

PostHeaderIcon Un PROTOCOLLO che può interessare

There are no translations available.

Un PROTOCOLLO che può interessare

IT Multiprotocol Network la nuova rete che abbiamo iniziato a sperimentare e collaborare da qualche giorno. HBLink Italia.
Ma questa rete cos’è: nata il 3 Maggio 2020, da una unione fra DMR-Italia,IT-DMR e HBLink italia.master.hblink.it
Le 3 piattaforme condividono il TG222 nazionale, tutti i TG Regionali e TAC.
In più è stato condiviso anche il TG22200.Rete IT-DMR
Infatti come avranno constatato alcuni utilizzatori dei nostri ponti c’è stato un netto cambio in tutta la nostra struttura.
Il nostro XLX033 che si sta avviando al traguardo dei 10 anni non è più linkato al server BM per quanto riguarda la codifica DMR e non più con  XLX039 per codifica  Dstar.
IR5UBS Monte Cascetto (Serra) Il link nazionale Dstar è con il server XLX068 anche lui “di vecchia data “rete Nazionale IrcDDB-Italia.Dashbord-ircDDB-Italia xlx068
IR5UCL Montecarlo Dstar locale è linkato con il modulo C di XLX033 dove abbiamo la Transcodifica attualmente in fase sperimentale anche con il XLX068 modulo C 
Sempre sul modulo C è linkato IR5E Monte Pizzorne codifica C4FM con relativa nostra stanza Wires-X 27101 collegandola abbiamo accesso alla rete Multiprotocollo.
IR5UDK Monte Cascetto (Serra) DMR è linkato con Slot1 e Slot2 alla rete IT Multiprotocol Network 
ma cosa importante tramite Slot2 TG222995 locale e da tutta la rete HBLink con il Multiprotocollo modulo C.
infine IR5UCK San Baronto appena possibile sarà riattivato, forse  non in Dstar ma in DMR, 
ora solo una ipotesi da valutare per un futuro Rooming DMR da sperimentare.
Naturalmente non essendo più linkati con BM in DMR e con XLX039 Multiprotocollo non sono più attivi i TG 2241 e TG22292 dalla nuova rete.
I TG sono quelli della rete IT-MultiProtocol Network, i principali:

TG9 = Slot1e2 Traffico Locale
TG91 = Slot1 World-wide
TG222= Slot1 Italia
TG9990 = Slot1e2 Echo Test
TG22200 = Slot1 HBLink Italia
TG222995= IT-MultiProtocol Network
TG4000 = Slot1e2 scollega il ponte dai vari TG


Read more...

 

PostHeaderIcon Ecco la radio da... carta di credito

There are no translations available.

È possibile creare una radio che non ha bisogno di elettricità. Questo concetto si conosce come radio a cristalli, o radio a galena, per il minerale di piombo che veniva utilizzato nelle prime radio, che si basavano proprio su questo concetto per scansionare le frequenze radio. Ora, hanno dimostrato che si può fare una radio ancora più semplice e compatta con una semplice carta di credito.

Ecco la radio da... carta di credito

Questo tipo di design normalmente non richiede più di 10 componenti, e non è necessario utilizzare una batteria, poiché l’energia per farla funzionare si ottiene direttamente dai segnali radio. Billy Cheung ha dimostrato che si può realizzare il tutto con una semplice carta di credito vecchia.

Non c’è bisogno di batterie, il tutto è possibile perché i chips delle carte di credito contengono un diodo che agisce come captatore di segnali radio.

Perciò, è necessario solamente mettere un finale di contatto per completare il circuito, ed una scala di frequenze. Nel design, Cheung ha tagliato la carta di credito per creare una bobina per arrotolare il rame e creare un condensatore variabile per sintonizzare la radio.
Grazie a ciò, si realizza un design più pulito e leggero invece di dovere usare un condensatore variabile, il quale sarà più voluminoso e difficile da trovare.
Così, con questo design, sarà solamente necessario girare la manopola della sintonia per sintonizzare le stazioni radio in FM con un semplice auricolare con un’alta impedenza, oltre ad avere bisogno anche di un’antenna.

Cheung ha lasciato tutti i dati del progetto su GitHub



Read more...

 

PostHeaderIcon La Stazione Spaziale arriva ...al telefono

There are no translations available.

Sono sempre molti gli esperimenti che noi Radioamatori desideriamo mettere in pratica, per poi spiegare agli altri Radioamatori come li abbiamo realizzati ed eventualmente quali miglioramenti abbiamo apportato al progetto.

Alcuni giorni fa, chiacchierando via radio in DMR con i Radioamatori Alessandro I5EKX e Michele IU5HJU sul TG toscano 2241, slot 2, abbiamo avuto un discorso su come poter decodificare e visualizzare in modo semplice ma efficace le immagini SSTV inviate a terra dalla stazione spaziale orbitante ISS, magari in portatile durante le prossime vacanze!

Dato che sia io che Alessandro siamo un po’ alle prime armi con i collegamenti radio verso la stazione ISS, Michele ci ha spiegato come poter realizzare degli ascolti utilizzando solo una semplice radio VHF portatile FM e un’App free installata sullo smartphone.

I risultati iniziali potranno non essere dei migliori, ma si sa che “l’appetito vien mangiando”.

 

Per leggere l’articolo completo clicca qui

Fonte: Paolettopn.it

 

PostHeaderIcon Il "nostro" racconto

There are no translations available.


Per vedere il trailer clicca sulla locandina

 
More Articles...